Attestato di Prestazione Energetica: cos’è, quando è necessario, come farlo

Attestato di Prestazione Energetica: cos’è, quando è necessario, come farlo

Attestato di Prestazione Energetica: cos’è, quando è necessario, come farlo

Commenti disabilitati su Attestato di Prestazione Energetica: cos’è, quando è necessario, come farlo

L’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) di un edificio viene spesso richiesto nel momento in cui si decide di venderlo o ristrutturarlo. Non solo: può essere utile conoscerla anche per capire come limitare i consumi e risparmiare.

Attestato prestazione energetica: cos’è?

L’Attestato di Prestazione Energetica, che prima del decreto 63/2013 era chiamato A.C.E., attestato di certificazione energetica), è il documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio o di un’abitazione. Vengono segnalate, in una scala da A a G, le prestazioni energetiche degli edifici e quindi il consumo annuale di energia.

Quando è obbligatorio

L’Attestato di Prestazione Energetica è obbligatorio in questi casi:

  • acquisto o locazione di un immobile;
  • trasferimento di proprietà o di locazione;
  • nuovo edifici;
    ristrutturazione che richieda l’agibilità a fine lavori;
  • edifici esistenti aperti al pubblico con superficie maggiore di 250 mq;
  • edifici esistenti, in caso di affidamento a terzi della gestione degli impianti termici

L’Attestato di Prestazione Energetica, inoltre:

  • è da inserire negli annunci immobiliari, sottoforma di indice di prestazione energetica (kWh/mq anno);
  • serve per ottenere il certificato di agibilità di un edificio

Chi può redigerlo?

L’Attestato di Prestazione Energetica è redatto da un certificatore, ovvero un tecnico che ha formazione specifica e che deve essere accreditato dalla Regione di appartenenza, secondo normative locali. In mancanza di normative regionali, si segue la legge nazionale D.Lgs. 192/05.

Come è redatto?

Il certificatore si serve di software specifici per effettuare un’analisi energetica dell’edificio, valutando murature, infissi, altezze, volumi, impianti termici e tutto il necessario per una corretta verifica. Dopo aver elaborato i calcoli, compila l’Attestato di Prestazione Energetica e rilascia la targa energetica che illustra le caratteristiche dell’immobile. Conserverete l’APE con il libretto della caldaia e consegnato al nuovo proprietario o al locatario

Quanto dura?

Nella maggioranza dei casi, la validità dell’Attestazione di Prestazione Energetica è di 10 anni.

Se hai bisogno di consulenza sull’Attestato di Prestazione Energetica, contattaci e ti daremo le informazioni di cui hai bisogno!

Contatti

+39 035 0277053
+39 035 3831266
info@greenescoenergia.it
greenesco@arubapec.it
Via G. Falcone, 12 – 24048 Treviolo (BG)

Seguici su

Back to Top