Decreto rinnovabili: pronto il testo definitivo

Decreto rinnovabili: pronto il testo definitivo

Decreto rinnovabili: pronto il testo definitivo

Commenti disabilitati su Decreto rinnovabili: pronto il testo definitivo

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha inviato al Ministero dell’Ambiente il Decreto rinnovabili (nome completo: Decreto di incentivazione della produzione di energia elettrica da fonti). Sono state accolte diverse osservazioni mosse alla prima versione. Rispetto al testo di partenza, sono cambiate alcune cose, ve le riassumiamo qui.

Decreto rinnovabili: modifiche accolte

Ecco i principali provvedimenti del testo definitivo del Decreto rinnovabili:

  • si recepisce l’aumento del 10 per cento della tariffa incentivante prevista per impianti di mini idro e mini eolico;
  • è data la possibilità, per impianti idroelettrici ed eolici, di usare componenti rigenerati seppur con una aumentata riduzione della tariffa incentivante;
  • nel corso del 2021 ci sarà un’altra procedura di asta e registro. Una soluzione per aumentare l’arco temporale del decreto e quindi dare maggior certezza agli operatori;
  • si assegna agli impianti fotovoltaici in sostituzione di coperture in amianto o eternit un premio su tutta l’energia prodotta. Non contano più la quantità di energia immessa in rete o quella auto consumata.
  • esiste una clausola di salvaguardia tecnologica per assicurare la neutralità delle gare. Se ci sono condizioni troppo sfavorevoli nella competizione tra le fonti, la più svantaggiata è preservata attivando un apposito contingente.

Decreto rinnovabili: le bonifiche

Si stabilisce di dare priorità, in Aste e Registri, agli impianti realizzati su discariche, cave e miniere, o aree di pertinenza di discariche e siti contaminati. Per garantire l’effettiva decontaminazione e il risanamento dell’area, gli operatori dovranno dotarsi della certificazione di bonifica.

Decreto rinnovabili: bandi di incentivazione

L’apertura dei bandi per l’incentivazione delle energie rinnovabili subisce uno slittamento dal 30 novembre 2018, al 31 gennaio 2019.

Decreto rinnovabili: prossimi step

L’iter del Decreto rinnovabili è lungo: primo step, l’approvazione dai Ministeri competenti; secondo passaggio presso la Conferenza delle Regioni. Terza tappa, la Corte dei Conti. Ultimo passaggio, il Parlamento Europeo a Bruxelles.

Contatti

+39 035 0277053
+39 035 3831266
info@greenescoenergia.it
greenesco@arubapec.it
Via G. Falcone, 12 – 24048 Treviolo (BG)

Seguici su

Back to Top