Energia eolica: una rinnovabile che punta sull’economia circolare

Energia eolica: una rinnovabile che punta sull’economia circolare

Energia eolica: una rinnovabile che punta sull’economia circolare

Commenti disabilitati su Energia eolica: una rinnovabile che punta sull’economia circolare

Energia eolica: una rinnovabile che punta sull’economia circolare.
Nei primi 6 mesi del 2019, l’Europa ha installato 4,9 GW di nuova capacità eolica alla rete elettrica, cioè 400 MW in più rispetto al 2018.

I dati provengono da WindEurope che ha pubblicato il rapporto semestrale e fornisce anche una classifica dei Paesi Europei per la nuova capacità installata da gennaio a giugno 2019. Il Regno Unito è primo in classifica, con oltre 1 GW, con installazioni soprattutto in mare aperto e meno a terra.

Energia eolica: sviluppo in mare e a terra 

L’installazione di turbine a terra dovrebbe riprendere a crescere nel secondo semestre del 2019, soprattutto in Svezia, Norvegia e Spagna. Nei primi sei mesi dell’anno, in Europa sono stati investiti 8,8 miliardi per costruire futuri parchi eolici. Comporteranno l’installazione e connessione di 5,9 GW dei prossimi due o tre anni.

Quali sono i dati della produzione di energia eolica in Europa?

L’energia eolica europea nel 2018 ha prodotto il 14% dell’elettricità, grazie a 130.000 turbine, e per il 2019 dovrebbe superare il gas naturale. La Danimarca ha dato il maggior contributo, seguita da Irlanda, Portogallo, Germania e Spagna. L’Italia ha prodotto il 6%.

Quale futuro?

Il futuro però sarà diverso: nei prossimi cinque anni, ben 12.000 turbine saranno dismesse: il loro destino sarà di creare un sistema energetico sostenibile al 100%. Come? Le prime turbine eoliche, ormai vecchie, saranno riciclate: il punto è trovare la soluzione ottimale.

Come riciclare le pale dell’energia eolica? 

Il problema del riciclo delle turbine riguarda le pale, anche se rappresentano solo il 2 o 3% della massa di una turbina. Nei modelli più vecchi sono in fibra di vetro o carbonio, che le rendono più leggere ma più difficili da riciclare.

WindEurope, Cefic (European Chemical Industry Council) ed EUCIA (European Composites Industry Association) hanno allora deciso di creare una piattaforma intersettoriale per promuovere innovativi approcci al riciclaggio delle pale eoliche.

L’idea è creare una standard di settore, da trasferire anche su in altri settori, per migliorare la sostenibilità dei materiali compositi.

Contatti

+39 035 0277053
+39 035 3831266
info@greenescoenergia.it
greenesco@arubapec.it
Via G. Falcone, 12 – 24048 Treviolo (BG)

Seguici su

Back to Top